Turismo

Castel San Pietro – La Verona che stupisce

Proprio là, in alto, mento in su alla destra o alla sinistra su ogni ponte di questa meravigliosa città, come fosse un dipinto, appare una collina verde con un castello visconteo. Chi lo guarda pensa subito a un castello principesco che ha ospitato amori, storie appassionate e romantiche, forse perchè si sa Verona è la città dell’amore.

In passato è stato luogo strategico per il controllo del fiume Adige e dell’intera città. Oggi invece meta di tutti coloro che vogliono godere di una vista sui tetti e i campanili di Verona, del teatro romano e del fiume che la attraversa come ad accompagnarla, a proteggerla, a custodirla.

Come raggiungerlo? La funicolare di Castel San Pietro è un comodo modo per arrivare in cima, pochi minuti in cui si gode del panorama e siete arrivati.. si, vi mancano le parole, la vista è mozzafiato.

Per i più impavidi, per chi non ha paura della fatica e della pendenza, si può andare a piedi. Cosa lo contraddistingue con la funicolare? Andando a piedi sulla scalinata adiacente al Teatro Romano, potrete ammirare case storiche, giardini privati che sembrano piccoli gioielli incastonati e sculture qua e là. E poi sì, potete fare una piccola sosta, perché a metà tragitto c’è un parco dove rinfrescarsi e sedersi sull’invitante sedile in legno che sembra poggiato, un tutt’uno con la vegetazione circostante.

Pausa fatta? Riprendete le scale e salite 3-4 rampe e ad accogliervi trovate i pini che da Ponte Pietra, sotto, vedevate piccoli piccoli. Respirate e lasciatevi rapire dal profumo di pino.

Entrambi, comodi e  temerari siete arrivati.

Ora godetevi il panorama e se il programma ve lo consente, godetevi uno dei più bei tramonti che vedrete nella vostra vita.

Tutto questo con amore,
of course!